Cinque tracce di Prince che non dimenticheremo mai

Il catalogo del Principe del Pop torna finalmente sulle maggiori piattaforme di musica in streaming. Noi lo celebriamo con 5 pezzi indimenticabili.

di Redazione Elita
Musica News · 13 febbraio 2017

Prima della sua tragica scomparsa, avvenuta per overdose di oppiacei, lo scorso 21 aprile, Prince aveva fatto ritirare tutti i suoi album dalla gran parte dei siti che offrivano musica in streaming, eccezione fatta per Tidal. Oggi finalmente i suoi album più celebri, con pietre miliari quali For You, Prince, Dirty Mind, 1999 e Purple Rain, tornano ad essere disponibili online su Spotify, Apple Music e Pandora. Per celebrare questa grande notizia, nonché il tributo ai Grammy’s 2017 per mano di Bruno Mars e Morris Day, abbiamo scelto per voi 5 tracce di culto del folletto di Minneapolis.

 

The Beautiful Ones
Una delle sue perle più sottovalutate, tratta dalla celebre OST di “Purple Rain”.

1999
L’inno a far festa, a divertirsi, anni prima dell’arrivo del 2000 (Cause they say two thousand zero zero / party over, oops out of time / so tonight I’m gonna party like it’s 1999).

Purple Rain
Storica e indimenticabile, soprattutto in questa versione live agli American Music Awards (1985).

Sign ‘o’ the Times
Il singolaccio funk che riflette sulla metà degli anni 80, tra gang violente, abuso di droghe e AIDS (High on crack and totin’ a machine gun).

Kiss
Uno dei singoli di successo più famosi della storia del pop, traccia simbolo di Prince e del suo modo di abbracciare la forma pop rendendola unica.