RokBlok legge i vinili come se fosse un trenino giocattolo

È il primo giradischi che non ha bisogno di un piatto rotante

di Redazione Elita
Design News · 12 Dicembre 2016

Il 2016 verrà ricordato come uno degli anni migliori per il vinile. Il trend è assolutamente positivo e il ritorno di attenzione verso questo formato continua a rimanere più vivo che mai. A inizio mese, per la prima volta in assoluto, le vendite di vinili in UK hanno superato quelle digitali.

a00294ffde97eae073026266fa51eb5d_original

Sicuramente questo momento così favorevole ha incentivato i produttori di giradischi a rimettersi in gioco sul mercato, da poco è tornato in produzione anche il mitico Technics 1200. Quello che vi presentiamo oggi non è certamente un giradischi di quel livello ma è sicuramente uno dei modelli più particolari e assurdi proposti ultimamente. Si chiama RokBlok ed è il primo giradischi che non ha bisogno di un piatto rotante.

2016_portablevinyl_roxboxkickstarter_1212116

Come la piccola locomotiva di un trenino, il RokBlok va appoggiato sul vinile e messo in funzione tramite una leva. Inizierà a girare intorno al disco suonando tutte le tracce presenti sul lato. Potrete ascoltare la musica grazie alla sua cassa interna o collegarla via bluetooth ad un amplificatore, ad un paio di cuffie o a qualsiasi altro device.

Finanziato con una campagna crowdfunding su Kickstarter.com, in pochissimi giorni ha doppiato l’obiettivo iniziale di 50.000 dollari ed entrerà presto in produzione. Le spedizioni saranno effettuate a partire dal prossimo settembre.